englishitaliano



THE BUILDZER

THE BUILDZER
WEBSITE www.thebuildzer.it
FACEBOOK www.facebook.com/thebuildzer

The Buildzer è un produttore dubstep e drum&bass Siciliano. Produce musica da oltre 10 anni e da 8 lavora come sound engineer in una delle più importanti società radiofoniche Italiane che comprende Radio 105, Virgin Radio e Radio Montecarlo.
Compone vari generi di musica elettronica, principalmente dubstep, hip-hop, dnb e brakebeat.

Negli ultimi tre anni è stato coinvolto dalla Universal Music come beat-maker per uno dei più importanti artisti hip-hop Italiani, Marracash, che ha vinto il Disco D'Oro per ben due volte.
Il primo brano dubstep di The Buildzer è quello che è diventato “Il Divo - Continuavano a chiamarlo Marracash”, nell’album “Fino A Qui Tutto Bene”. Con quel brano The Buildzer è stato il primo (e finora l'unico) produttore Italiano a portare la Dubstep su una Major!!
In seguito ha prodotto i pezzi “Non Passerà” sempre per Marracash feat. Fedez e Entics, “Parole Sante” per Marracash feat. Noyz Narcos, “Marrageddon” per Marracash feat. Salmo nel nuovo album “Kind Del Rap”, nonché effettuato vari remix come “*Roie” o “Mixare è bello”.
The Buildzer ha inoltre curato il mixaggio e mastering degli ultimi due dischi di Marracash.

Altre recenti collaborazioni di rilievo sono il remix ufficiale di “Fuck the System” dei nostrani Cyberpunkers su Freakz Me Out, il remix ufficiale assieme al giovane talento Nah del pezzo "La Guerra dei Poveri" di Thori & Rocce, sempre su Universal, la trascinante "Bollywood" assieme a Promenade, che è stata anche menzionata sul sito della famosa rivista Inglese K-Mag, “Error 404” e “Away” sempre con Promenade, che si sono piazzate nella Top 100 di Drum&Bass Arena, il più noto portale di drum&bass Inglese, ricevendo sostegno da padri della dnb come DJ Aphrodite.

La sua prima release sotto High Scream Records "THE BUILDZER - 4EVA" è arrivata al 2 posto della classifica dubstep di Track It Down, rimanendo nella Top 5 per oltre un mese.
“4EVA” ha ricevuto sostegno da artisti quali Rusko, Diplo, Cyantific, Black Sun Empire, Schema, Muffler, JFB, Jay Cunning, Calvertron, Jay Robinson, Flinch, Rattus Rattus, Rico Tubbs ed è stata suonata da Tokyo a New York, e in Italia a “105 ClubNation” su Radio 105 e a “Bass Island”, il principale show radiofonico di bass music condotto dall’eccentrica Vivien.

La sua seconda release sotto High Scream Records “THE BUILDZER - I LOVE U” è balzata al 1 posto della classifica dubstep di Track It Down neanche una settimana dopo la data di release, e vanta anche un video girato a New York dal video-maker del rapper Americano RedCafè (RayCuts).
“I Love U” ha ricevuto sostegno da atisti quali Muffler, Downlink, Schema, John B, Ricky Simmonds, Erb N Dub, Document One, Optical, Trigon, Jeffrey Disastronaut, Dj Lord, Secret Lemon Project, Engine-EarZ Experiment, Pyramid, FreQ Nasty, DJ Ruffstuff, Verdict, Niskerone, Taku Takahashi, Gremlinz, Mat The Alien.

CYBER HUNTER è l'utimo singolo di THE BUILDZER, frutto di una affiatata collaborazione artistica con l'affascinante cantate Italo-Scozzese Adriana Hamilton. CYBER HUNTER sviscera il tema dell'amore cibernetico, un brano dubstep ricercato dai bassi profondi che si accostano perfettamente al cantato sensuale di Adriana.

L'EP contiene CYBER HUNTER in 4 versioni: la "Original Mix" insieme a Promenade, un pezzo dubstep molto melodico, con synth morbidi e distesi, una versione più “accessibile” anche per un pubblico non necessariamente conoscitore del genere. La "VIP Mix" assieme al nuovo talento dell’elettronica Nah è una interpretazione più potente e dark. La versione Original la ritroviamo anche "Instrumental", per godersi appieno la forza dei synth e in “Radio Edit”, accompagnata da uno stupendo video. Cyber Hunter è stata suonata da numerossissime radio Italiane ed estere e recensita da molti magazine, ed il video è stato trasmesso da DeeJay TV dove The Buildzer è stato ospite.

The Buildzer è un musicista e produttore a 360 gradi, gestisce il suo studio a Milano con Deleterio in cui si occupa di tutte le fasi a partire dalla produzione fino al mastering.





Foto THE BUILDZER